Condividi: Condividi su facebook Condividi su twitter Segnala via e-mail

Archetipi del femminile

Rappresentazioni di genere, identità e ruoli sociali nell’arte dalle origini ad oggi

Archetipi del femminile

Il 28 e 29 aprile, presso la sala delle Capriate di Palazzo Chiaramonte – Steri, a partire dalle ore 9:30 fino alle ore 13:30, si terrà il convegno Archetipi del femminile: Rappresentazioni di genere, identità e ruoli sociali nell’arte dalle origini ad oggi, a cura delle professoresse Alessandra Buccheri, Giulia Ingarao e Emilia Valenza.
Interverranno sia studiosi italiani che stranieri, questi ultimi provenienti, dall’Università di Cambridge, la Syracuse University di New York e Universitat Politècnica di Valencia.
Il convegno mira a individuare un filo rosso che, attraverso la storia, lega varie manifestazioni artistiche all’archetipo femminile. Gli interventi spaziano quindi dall’arte del rinascimento fino a quella dei nostri giorni.

L’evento è organizzato dal Dipartimento di Comunicazione e Didattica dell’arte dell’Accademia di Belle Arti di Palermo, in partenariato con il Dottorato di ricerca internazionale in Studi Culturali Europei/Europäische
Kulturstudien dell’Università degli Studi di Palermo e in collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia – Sede Sicilia e con il contributo di Roberto Intorre – gioielleria contemporanea, in qualità di sponsor.

Programma

Giovedì 28 aprile
Ore 9:30-13:30 – Palazzo Chiaramonte (Steri)
Saluti:
- Prof. Fabrizio Micari (Rettore dell’Università di Palermo)
- Prof. Mario Zito (Direttore dell’Accademia di Palermo)
- Prof.ssa Emilia Valenza (Coordinatrice del Dipartimento di Comunicazione e Didattica dell’arte, Accademia di Belle Arti di Palermo)
Interventi:
- Sara Matthews-Grieco (Syracuse University) – Self-portraits, self-fashioning and the language of things: Sofonisba Anguissola and Lavinia Fontana
- Alessandra Buccheri (Accademia di Belle Arti di Palermo) – Femminile bifronte: Santa Caterina d’Alessandria predicatrice e sposa
- Alyce Mahon (University of Cambridge) – Meticulous Morphologies: The Art of Dorothea Tanning
- Giulia Ingarao (Accademia di Belle Arti di Palermo) – La madre e il suo doppio: iconografia del femminile nell’immaginario surrealista
- Mariella Pasinati (storica dell’arte) – Dirsi a “partire da sé”: creatività e generazione simbolica del femminile tra gli anni. Settanta e Novanta del Novecento
Ore 15:00-18:00 – Centro Sperimentale di Cinematografia (Cantieri Culturali alla Zisa)
Proiezione dei seguenti film-documentario:
- Tà gynaikéia. Cose di donne, film di Lorenzo Daniele con soggetto e testi di Alessandra Cilio
- Gesù è morto per i peccati degli altri, film di Maria Arena.

Venerdì 29 aprile
Ore 9:30-13:30 – Palazzo Chiaramonte (Steri)
Saluti:
- Prof. Antonio La Spina (Presidente dell’Accademia di Belle Arti di Palermo)
Interventi:
- Eva di Stefano (Università degli Studi di Palermo) – Le Matriarche. Archetipi del femminile e Art Brut in Sicilia
- Emilia Valenza (Accademia di Belle Arti di Palermo) – Fotografe dell’Islam: l’obiettivo sulla condizione femminile in Medioriente
- Juan Vicente Aliaga (Universitat Politècnica de Valencia) – Y el altar se puso a gemir. Prácticas artísticas transfeministas en España
- Federica Timeto (teorica dell’arte femminista) – Femminile-animale: politiche della cura oltre l’umano
- Agnese Giglia (ADI Sicilia) – Musei al femminile e l’allestimento come comunicazione di senso
- Anne-Clémence de Grolée (artista) – Estranea e familiare. La Sicilia come osservatorio per rivisitare archetipi e ruoli tradizionali del femminile
Ore 15:00-17:30 – Aula Magna di Palazzo Fernandez (Accademia di Belle Arti di Palermo)
Workshop:
- Gli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Palermo coordineranno delle tavole tematiche di discussione sui temi trattati nelle due giornate del convegno.
Il workshop è aperto a chi desidera iscriversi tra i partecipanti al convegno. Per parteciare, occorre inviare la propria adesione a archetipidelfemminile@gmail.com.

Nel pomeriggio di venerdì 29, invece, a partire dalle 15:30, presso l’aula magna di Palazzo Fernandez (Accademia di Belle Arti di Palermo), gli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Palermo coordineranno delle tavole tematiche di discussione sui temi trattati nelle due giornate del convegno.
Il workshop è aperto a chi desidera iscriversi tra i partecipanti al convegno. Per parteciare, occorre inviare la propria adesione a archetipidelfemminile@gmail.com.



Tag:

Accademia di Belle Arti

,

Archetipi del femminile

,

convegno

,

eventi

,

incontri

,

Palermo



Per maggiori info: www.unipa.it
Panormita.it