Condividi: Condividi su facebook Condividi su twitter Segnala via e-mail

I misteri di un’anima

Cinema in note al Goethe-Institut

I misteri di un’anima

Per il ciclo “Cinema in note”, verrà proiettato “Geheimnisse einer Seele” (I misteri di un’anima), accompagnato dalle musiche composte ed eseguite dal vivo da Librio/Civiletti/Pipitone (contemporanea):
- Alessandro Librio (violino, viola)
- Peppe Civiletti (violoncello)
- Alessandra Pipitone (pianoforte)

Scheda del film
Regia: Georg Wilhelm Pabst
Sceneggiatura: Colin Ross, Hans Neumann, Karl Abraham, Hanns Sachs
Fotografia: Guido Seeber, Curt Oertel, Robert Lach
Interpreti: Werner Krauss, Ruth Weyher, Pawel Pawloff, Jack Trevor, Ilka Grüning
Produzione: Ufa; Germania, 1926, 81′, b/n, muto

Innervosito da un incubo che lo vede assassinare la moglie, Mathias, professore di chimica ancora senza figli, si ritrova a frenare realmente l’impulso uxoricida. Rifugiatosi dalla madre, si decide a consultare uno psicanalista, che lo aiuta a ricordare il passato e soprattutto un trauma infantile. Emerge l’indiretta responsabilità di un cugino della consorte, appena tornato dall’India con un simbolico e poco gradito dono.
L’Espressionismo come mezzo stilistico per distinguere sogno e realtà. E il primo serio tentativo di introdurre, seppur semplificata, la scienza di Freud – il quale non volle fornire una consulenza – all’interno di una narrazione cinematografica. La pellicola ebbe qualche problema censorio, tanto che oggi è ormai smarrita un’importante scena in cui il protagonista sta per avvelenarsi.



Tag:

Alessandra Pipitone

,

Alessandro Librio

,

Cinema in note

,

cinema muto

,

Geheimnisse einer Seele

,

Georg Wilhelm Pabst

,

Germania

,

Goethe-Institut

,

Goethe-Institut Palermo

,

I misteri di un’anima

,

lingua tedesca

,

Palermo

,

Peppe Civiletti

,

tedesco



Per maggiori info: www.goethe.de
Panormita.it