Condividi: Condividi su facebook Condividi su twitter Segnala via e-mail

Tabù

Cinema muto e musica dal vivo

Tabù

Con la partecipazione del Conservatorio Vincenzo Bellini, si proietta il film “Tabù” (“Tabu: A Story of the South Seas’” – 1931), scritto e diretto da Friedrich Wilhelm Murnau.

Il film fu censurato negli Stati Uniti per la presenza di donne polinesiane a seno nudo, quando si svolse la prima del film, Murnau era già morto, in un incidente stradale.
Il film, da tutti i critici del mondo, viene considerato un capolavoro assoluto. Alla realizzazione del film ha dato un forte contributo anche Robert J. Flaherty, considerato uno dei padri del genere documentario.
La più bella ragazza del villaggio viene consacrata alla divinità locale e quindi deve restare vergine. Il suo innamorato, piuttosto contrariato per questa decisione, si ribella e la rapisce. Fuggono su un’altra isola però il sacerdote invita la ragazza, convincendola, a ritornare sui suoi passi. Il fidanzato la insegue disperatamente ma inutilmente.
Le location del film sono state Bora Bora nell’isola di Tahiti e a Takapoto in Polinesia francese.

Ad accompagnare la visione della pellicola, la musica di Francesca Guccione (violino) e Alessandra Floridia (pianoforte).

Sono disponibili solo 18 posti a sedere. Per prenotarsi occorre chiamare il numero 333 2012439.



Tag:

Alessandra Floridia

,

cena

,

cinema

,

cinema muto

,

Cinematocasa

,

Conservatorio Vincenzo Bellini

,

film

,

Francesca Guccione

,

Friedrich Wilhelm Murnau

,

Murnau

,

musica

,

musica dal vivo

,

Palermo

,

pianoforte

,

proiezione cinematografica

,

Tabù

,

violino



Per maggiori info: www.cinematocasa.it
Guarda l'evento su Facebook
Panormita.it